PASOLINI

2003

©Diego Beltramo

Del progetto PASOLINI fanno parte:

COME UN CANE SENZA PADRONE

L’OSPITE

Vagando di arte in arte, da un mezzo espressivo all’altro, sempre alla ricerca di qualcosa di più autentico, vitale, dentro quel qui ed ora tanto enunciato e rincorso in tredici anni di attività, un altro incontro: Pier Paolo Pasolini.

Dopo il progetto Rooms, con cui si è intrapresa un’anomala ed inedita ricerca sulla parola, su un’oralità sofferta e sempre in bilico fra l’afasica rinuncia da un lato (Twin Rooms), ed il gusto per la ritmica del testo (Splendid’s di J. Genet), abbiamo scelto di rivolgerci a quel “poeta di cose” che è Pier Paolo Pasolini… al suo caustico sguardo critico sul contemporaneo. Per Motus è poi doveroso interrogarsi, tramite il teatro, sul momento politico attuale, ora che tante riflessioni sulla società dei consumi e la vita politica in genere elaborate da Pasolini stanno assumendo un’attualità sconvolgente, quasi profetica.

Abbiamo scelto di dar voce alla sua voce, di ospitare nuovamente le sue grida d’allarme, amplificandole anche, con una peculiare commistione di mezzi che, forse, ai tempi delle sue esperienze teatrali, non erano concepibili.

Data la fascinazione per il cinema, ci è parso inevitabile prestare attenzione alle sue fondamentali riflessioni sul montaggio, che ha affiancato per necessità alla letteratura ed al teatro, sostenendole con una robusta ed approfondita rielaborazione semiologica proprio riguardo i rapporti fra questi ambiti espressivi:

« …per me dunque teatro e cinema sono molto vicini l’uno all’altro. La differenza è che il teatro è una sorta di piano-sequenza, ma presenta parecchi caratteri comuni con il cinema: entrambi rappresentano la realtà con la realtà, il corpo è rappresentato con il corpo, un oggetto con un oggetto…quando scrivo una scena per il teatro, questa scena è anche una scena cinematografica… » Da “Pasolini su Pasolini, conversazioni con Jon Holliday”, Guanda, Parma, 1992

related projects

Download

Contacts

News

OPEN CALL: "The Last Lamentation" per SUPERNOVA ✦ Fuori ora le nuove date di SUPERNOVA, dal 17 al 21 aprile 2024 ✦ Prendono il via i lavori per Archivio MOTUS e Casa MOTUS ✦