Casa Motus

Stiamo costruendo CASA MOTUS!

 

Grazie al bando PNRR la casa in cui abbiamo vissuto, immaginato e creato per 33 anni, diventerà uno spazio aperto per artist*.

 

 

Progetto TITO

Sono in corso i lavori di ristrutturazione per rendere accessibile e sostenibile Casa Motus, la casa colonica sulle colline di San Giovanni in Marignano, che dal 1993 ha reso possibile prove, feste e riunioni per la compagnia e i suoi ospiti/collaboratori. Nascerà “Bene Comune”: uno spazio aperto per artist*, ricercator*, anime libere!

Il progetto ( dedicato a Tito, il padre di Enrico che tanto in questa casa ha investito) darà vita a un centro culturale per lo sviluppo di attività artistico-pedagogiche aperte al pubblico che svilupperanno progetti artistici rivolti a promuovere la sensibilizzazione culturale e ambientale e la riqualificazione del paesaggio, con laboratori e workshop aperti a tutte le fasce d’età, compresa l’infanzia, la presentazione di libri, mostre e performance di artisti nazionali e internazionali che, dopo un periodo di residenza nella casa, presenteranno al pubblico installazioni e opere site-specific ispirate dal lavoro sulla casa stessa e sul paesaggio rurale. Tra le attività in programma si cita anche LUNACY,  il nuovo Festival Rurale che avrà la prima edizione nell’agosto 2026, occupando i 4 ettari di terreno circostante.

Casa MOTUS prevede infatti anche azioni di conservazione del patrimonio paesaggistico, con interventi di recupero e manutenzione dell’uliveto, il ripristino di alcuni vecchi percorsi contadini e l’avvio di “Biodiverso”, un grande orto sinergico che potrà essere meta di gite e ricerche delle scolaresche dei comuni limitrofi.
L’idea è quella di trasformare la casa stessa in oggetto artistico, pur nel rispetto delle sue origini storico/culturali, anzi facendo di esse il punto di partenza dei progetti di ricerca. La pluriennale frequentazione di centri culturali e teatri di tutto il mondo, oltre alla direzione artistica del Santarcangelo Festival, hanno permesso ai fondatori della Compagnia Motus di tessere un’ampia rete di relazioni e connessioni che possono essere convogliate e ottimizzate nella realizzazione di un centro culturale (Casa Motus) che coinvolga anche altre realtà europee per lo scambio e la realizzazione sinergica di progetti condivisi.

Obiettivo a lungo termine, terminati i lavori oggetto del presente bando, punto di partenza essenziale per l’avvio del progetto, è quello di trasformare tutto il territorio circostante l’abitazione in “Parco Commestibile” (tenuta agricola multifunzionale per gli ambiti periurbani).

 

 

 

 

Progetto finanziato tramite Avviso pubblico per la presentazione di proposte di intervento per il restauro e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale – da finanziare nell’ambito del PNRR [M1.C3 – Misura 2 “Rigenerazione di piccoli siti culturali, patrimonio culturale, religioso e rurale” – Investimento 2.2], approvato con D.G.R.n. 570 del 13/04/2022, finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU e gestito dal Ministero della Cultura; Soggetto Attuatore Regione Emilia-Romagna.

Contacts

News

✦ Scopri superultranova.com il sito dedicato alla seconda edizione di SUPERNOVA 2024 ✦ Prendono il via i lavori per Archivio MOTUS e Casa MOTUS